Prezzo Netto Special LUCE E GAS

Dettagli dell'offerta

Accedi ai prezzi all'ingrosso dell'energia elettrica e del gas naturale, fino ad oggi riservati ai grandi operatori del settore. Il bonus di benvenuto è a portata di click.

Bonus Insieme 60€

Fatti chiamare da un nostro consulente energetico ed avrai uno sconto di 60€ su luce e gas

Perché scegliere Hera Comm

INNOVATIVO
Energia al dettaglio con il prezzo di Luce e Gas all'ingrosso!

SOSTENIBILE
Con pacchetto Natura avrai l'energia direttamente da fonti rinnovabili e il pagamento avverrà tramite domiciliazione bancaria

Bonus 60€

informazioni-azienda
Hera

Hera

HERA (Holding Energia Risorse Ambiente) è una multiutility italiana. Opera in 265 comuni della Città metropolitana di Bologna, delle province di Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Padova, Pesaro-Urbino, Ravenna, Rimini, Trieste, Teramo e in 6 comuni della provincia di Ancona, in 5 comuni della provincia di Pistoia, in 3 comuni della Città metropolitana di Firenze, in 1 comune della provincia di Udine, in 1 comune della Città metropolitana di Venezia e in 1 comune della provincia di Gorizia. Fornisce servizi energetici (gas, energia elettrica), idrici (acquedotto, fognatura e depurazione) e ambientali (raccolta e smaltimento rifiuti) a circa 4 milioni di cittadini. Ha sede a Bologna ed è quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano. L'azienda nacque nel 2002 dalla fusione di 11 aziende operanti nel settore della pubblica utilità emiliano-romagnola. Il logo è stato disegnato da Bob Noorda. Nel 2003 Hera ha avviato le procedure per essere quotata alla Borsa di Milano, procedure che hanno portato la Compagnia ad essere parzialmente privatizzata, con un 38,8% del proprio capitale attualmente in possesso di privati. Dopo il 2003, Hera ha ulteriormente portato avanti un importante processo di crescita. In oltre cinque anni, il Gruppo si è fuso con altre aziende italiane del settore distribuzione energia, acqua e gas, tra le quali Agea, Acosea, Meta, Geat Distribution Gas e Sat Inc. Negli anni successivi, Hera ha inoltre concluso diversi contratti a lungo termine con fornitori stranieri. Nel 2006 il gruppo ha siglato un memorandum di intesa con Enel, Edison e Sonatrach. Tale memorandum ha portato all'acquisto annuale di un miliardo di metri cubi di gas naturale, trasportato attraverso il gasdotto del consorzio Galsi, di cui fa parte anche la stessa Hera. Nella prima parte del 2006, il Gruppo Hera ha acquisito una partecipazione del 49,79% nella multi-utility di Pesaro Aspes Multiservizi e il 46,5% di SAT (Multiutility operante nella provincia di Modena). Nel 2007 è stata approvata la fusione tra Aspes e Megas (Urbino), la nascita di Marche Multiservizi (partecipazione di Hera 41,8%) e la fusione per incorporazione di SAT S.p.A. Nel luglio 2008 Hera ha acquisito Megas Trade, una compagnia operante nella vendita di gas ed elettricità nell'area di Urbino e di proprietà di Marche Multiservizi. Tale transazione ha formalizzato la nascita di Hera Comm Marche, il ramo commerciale del Gruppo Hera nella regione Marche, controllata da Hera Comm. Il 25 luglio 2012 è stata approvata l'aggregazione con Acegas-Aps S.p.A.(Padova-Trieste), che è entrata a far parte del Gruppo Hera dal 1º gennaio 2013. Il primo luglio 2014 Acegas-Aps e Amga Udine sono confluite in AcegasApsAmga, società del Gruppo Hera. Nell'aprile 2017 Hera perfeziona l'acquisto del primo 40% di Aliplast, azienda trevigiana con un giro d'affari sui 100 milioni di euro e eccellenza nazionale nella raccolta di rifiuti. Un altro 40% è acquisito nel marzo 2018, l'ultimo 20% sarà rilevato nel giugno 2022. Costo complessivo dell'operazione: 35,4 milioni di euro. Nel maggio 2019, Hera acquisisce il 100% delle quote di Cosea Ambiente, azienda intercomunale dell'appennino tosco-emiliano, estesa su un territorio di 20 comuni (15 nella provincia di Bologna, 5 nella provincia di Pistoia).